Artroscopia di spalla

Artroscopia di spalla

 

Con un’artroscopia di spalla, una forma di chirurgia mininvasiva, il chirurgo ortopedico sarà in grado di vedere chiaramente dentro l’articolazione con una telecamera speciale chiamata artroscopio. Con questa tecnica si possono trattare i problemi e le patologie delle strutture interne della spalla come la  rottura della cuffia dei rotatori in modo mini invasivo velocizzando i tempi di recupero.

 

ortopedico artroscopia spalla

ortopedico artroscopia spalla

Quali sono i problemi più comuni della spalla trattati con l’artroscopia?

Le patologie della spalla trattate più comunemente con una artroscopia sono:

Conflitto acromio-omerale

Dolore del capo lungo del bicipite

Rottura della cuffia dei rotatori

Danni alla cartilagine

Danni al labbro glenoideo

Instabilità di spalla

Artrosi dell'articolazione acronimo claveare

Diagnosticare patologie

Prendere dei campioni e delle biopsie

Come saranno trattate tali condizioni?

Il chirurgo potrebbe dover rimuovere la parte danneggiata o, in alcuni casi, ripararla. Un legamento/ tendine lacerato è di solito rimosso o ricostruito.

Le possibili opzioni per il trattamento di questo tipo di lesione saranno discussi con voi durante la visita.

Se il chirurgo trova un corpo libero o un osteofita, questi verranno rimossi.

Se il problema è dovuto a un danno della cartilagine, il chirurgo potrà semplicemente ripulire l’articolazione con una soluzione salina. Questo può migliorare i sintomi per alcuni mesi a volte anni.

Ci sono alternative di trattamento disponibili?

Esistono diversi modi per indagare i problemi della spalla ma artroscopia è l'unico metodo che offre una visione diretta della parte interna e ha il vantaggio di permettere di trattare la condizione allo stesso tempo, se necessario.

Ci sono possibili complicanze dovute a questo tipo di intervento?

Anche se l’intervento di artroscopia di ginocchio è relativamente piccolo, come con tutti gli interventi chirurgici comporta un certo rischio e può presentare delle complicanze.

Queste complicazioni includono:

Infezione della ferita.

Coaguli di sangue (Trombosi venosa profonda).

Rigidità

Sanguinamanto

Dolore persistente, tra cui dolore anteriore del ginocchio.

Se le ferite si infettatano le zone direttamente circostanti diventano rosse, infiammate, dolorose e può cominciare a produrre una secrezione, in questo caso consultare il proprio medico di famiglia o il chirurgo.

Infezioni serie sono rare e la loro incidenza è attorno a 1 ogni 1.000 interventi (circa la probabilità di fare un terno al Lotto giocando una sola volta 3 numeri).

La rigidità articolare è comune per le prime due settimane, ma questa si riduce con il tempo. Raramente la rigidità, se pur parziale, permane per mesi o diviene permanente.

Quando posso tornare a casa dopo la procedura?

Questa è una procedura che si può eseguire in day surgery e tornare a casa lo stesso giorno se questo sarà ritenuto opportuno dal personale sanitario. Sarà necessario avere un familiare o un amico con voi a casa la prima notte dopo l'operazione.

Per un breve consulto o per prenotare una visita potete contattarmi seguendo questo link.

Per condividere questa pagina

Facebookgoogle_plus